Utenti online

 18 visitatori online
Matite Wombat

Ultimi Commenti

Napoli - Godega anda
Premettendo, che il blogger che cura sia la rubric
Il dopo Comicon...
Intendi il concorso per esordienti?
Il dopo Comicon...
Ho partecipato a questo evento .. purtroppo non ho
Sarno...l'ultima?
Ciao Luca grazie del bel pezzo tu ricorda sempre c
Momento di transizio
Ragazzi,siete dei grandi,un salutone anticipato pr

Sondaggio

Che tipologia di testate comprate abitualmente?
 
Opinione
blog

Lucca 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo   
Martedì 29 Ottobre 2013 08:24

Come sempre presenti nella più grossa manifestazione di fumetti italiana, quest' anno abbiamo una novità in più...

Dico in più perchè oltre che per Gulliver (il nuovo lavoro del talentuosissimo ed inossidabile Enzo Troiano) che vi invito a visionare nel nostro stand(Wombat Edizione E313 Padiglione Giglio), quest' anno saremo protagonisti di un evento particolare: dalle 13.00 alle 14.00 di domenica 3 novembre, Enzo Troiano terrà uno showcase, insieme alla Wacom, nella Chiesa Dei Servi dedicato a Gulliver ed alle sue nuove tecniche di colorazione.
Evento sicuramente da non perdere!
Nel nostro stand ci saranno anche, come sempre, gli autori  Giacomo Porcelli, Giuseppe Guida.

Veniteci a trovare...
Ultimo aggiornamento Martedì 29 Ottobre 2013 09:51
 
Napoli - Godega andata e ritorno ....! PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo   
Mercoledì 01 Maggio 2013 06:23
Indovinate a quale fiera si respira ancora aria di fumetto vera e propria....!

Giunta alla sua sesta edizione, Godega Fumetto si conferma come una delle ultime oasi per gli appassionati di fumetto.

Svoltasi il 27 ed il 28 aprile la mostra, come sempre, ha vantato ospiti prestigiosi: Athos Careghi, Giancarlo Alessandrini (che ha realizzato un portfolio per l'occasione), Salvatore Oliva e Gianni Brunoro, l' Anafi ed altri ancora che non nomino non per cattiveria ma per ragioni di spazio.

Forse, rispetto al passato c'è stato qualche ospite in meno, forse c'è stata meno affluenza (anche per ragioni squisitamente meteorologiche), ma resta intatta la squisita ospitalità e disponibilità degli organizzatori che sanno sempre come farti sentire a casa.
Come pure restano intatte la passione e la competenza del pubblico che affluisce e che contribuisce grandemente a rendere calda ed accogliente l'atmosfera che si respirava...

Al capo opposto abbiamo il Comicon... Anzi: I Comicon.
Sì perchè oramai il Comicon di Napoli è diventato altro, è diventato altrI.

C'è il Comicon degli organizzatori....
Ed è stato molto redditizio: con un' affluenza di 60 mila persone a 12 euro cadauno... Fate un po' voi i conti! (E non ho incluso gl'incassi degli stand e varie ed eventuali)

C'è il Comicon delle fumetterie...
E qui c'è chi ha venduto e chi no...Chi chiagne e chi fotte....

C'è il Comicon degli editori...
Per molti, moltissimi (soprattutto i piccoli ed i medi) il Comicon è diventato una perdita secca irrimediabile!
Grandi e rumorose assenze: Astorina e Black Velvet, per citare quelle più eclatanti.
Si vocifera che, a breve, brevissimo, anche la Bonelli potrebbe defezionare....

C'è stato infine, il Comicon del pubblico...
Grandissima affluenza, ma quale spettacolo orribile.
Appassionati di fumetto ridotti al lumicino, a poche dozzine alla volta si asserragliavano nelle sale incontri ad ascoltare gli interventi degli autori, mentre fuori mandrie di ragazzi (cosplayer e non) mettevano in fuga qualche allegra famigliola e pascolavano, mangiavano, bevevano, cantavano, saltavano, si spogliavano, si rotolavano sull'erba, si insultavano e,
purtroppo, sì, si menavano.
Si è visto anche questo: un episodio di pestaggio ai danni di un cosplayer.

Il Comicon oramai non è più una fiera del fumetto e non ci sono un Manara, un Liberatore od un premio Micheluzzi che tengano...

Ci manca solo che l'anno prossimo qualcuno si voglia far passare l'estro di sfasciare uno stand....
Non ci saremo per verificare se una cosa del genere accade o meno....!


Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Maggio 2013 06:34
 
Lucca PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo   
Sabato 17 Novembre 2012 08:18

La città di Lucca è posta nella Toscana nord-occidentale, situata nella pianura tra il monte Pizzorne (a nord) e il monte Serra (a sud), presso la sponda sinistra del fiume Serchio, a 19 m s.l.m., 18 km a nord-est di Pisa, dalla quale è separata dallo stesso monte Serra.

Lucca è una delle principali città d'arte d'Italia, celebre anche al di fuori dei confini nazionali soprattutto per la sua intatta cinta muraria del XV-XVII secolo.

Di conseguenza, anche il centro storico monumentale della città è rimasto pressoché intatto nel suo aspetto originario, potendo dunque annoverare svariate architetture di pregio, come le numerosissime chiese medievali di notevole ricchezza architettonica.

Ed è proprio in questa cornice che ogni anno si svolgono varie manifestazioni:

- La devotissima Festa della Esaltazione della Santa Croce con processione del Crocifisso Ligneo, a metà settembre

 

- Il palio della Balestra di Lucca, gara fra i tiratori appartenenti ai terzieri cittadini, la sera del 12 luglio

 

- Nel mese di settembre, la Fiera Medievale della Santa Croce: manifestazione storica volta a far rivivere un'antica Fiera Mercato in cui si possono ammirare banchi di artigiani, mercanti, musici, giocolieri ed artisti di strada.

Ci è giunta notizia – peraltro non verificata, ci teniamo a precisare – che da qualche anno a questa parte, tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, si tenga tra le mura cittadine anche una mostra di fumetti e giochi.

La natura di tale manifestazione non è ancora confermata perché, secondo gli operatori più autorevoli del settore (autori ed editori) in realtà sembra che quest’evento non meglio identificato in realtà non sia altro che una sorta di passerella esibitiva od un mercato di merce di vario genere tranne che del fumetto vero e proprio.

Sarà cura del redattore della presente verificare le fonti e farvi un resoconto completo.

….

 

Paura, eh?

 

Ma oramai a Lucca ci si va per rivedere gli amici-colleghi di lunga data, per le passeggiate notturne sulle mura, per le spaghettate…

Pubblico di spessore, raro.

Ma dico questo, non perché si incassi poco (il che anche è importante) ma soprattutto perché – eventi games e cosplaying a parte – convegni et similia van spesso deserti, annoverando tra il pubblico per lo più operatori del settore

Di tutti i premiati al Guinigi, resta il ricordo per il Premio Speciale della Giuria per Mino Milani e del suo toccante e vibrante discorso.

Come dicono miei amici calabresi: “Tutto vecchio”.

E’ da mesi che diciamo che è ora di un’idea originale su come organizzare una mostra: così come sono organizzate quelle nazionali, non vanno. Non si riesce ad attirare abbastanza pubblico sensibilizzato sul fumetto di qualità e così si punta ad attirare gamers & cosplayers, per fare incassi e tirare avanti.

E Lucca G&C, come prima (?) mostra di settore nazionale avrebbe il dovere morale di ristabilire un nuovo, giusto, valido e –possibilmente – anticrisi standard di organizzazione.

Auguriamocelo.

Ultimo aggiornamento Domenica 18 Novembre 2012 09:16
 
Lucca Comics 2012 e Gran Guinigi PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo   
Lunedì 29 Ottobre 2012 11:47

Anche quest' anno, saremo presenti alla kermesse internazionale Lucca Comics and Games ed anche quest' anno saremo presenti, come candidati, nel concorso Gran Guinigi.

Non è la prima volta che un fumetto della Wombat( Lufer, Eracle91, Harcadya 1 ) entra in nomination ma è la prima volta che l' attenzione della giuria si posa su ben due dei nostri ultimi lavori.

Nella fattispecie, nella categoria"miglior storia lunga", il secondo ed ultimo tomo di Harcadya( quarta nomination per Enzo Troiano ) e la nuova rivista Wombat Magazine come "storie brevi".

Un risultato che ci inorgoglisce e non può far altro che spronarci a mantenere vivo il nostro impegno qualitativo.

A presto il calendario degli incontri con gli autori...

Vi aspettiamo nel nostro stand E318 nel padiglione Giglio

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Ottobre 2012 11:49
 
A Sud c’è il Centro…… PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo   
Martedì 25 Settembre 2012 07:51

...del fumetto italiano!

Mi perdoni l’entusiasmo, ma parlo così dopo aver visto EtnaComics.

Alla sua seconda edizione, EtnaComics già si colloca ai vertici nazionali del settore, sia per l’organizzazione pressoché perfetta, sia per il parterre degli ospiti internazionali.

Tenutasi nel centro fieristico “Le Ciminiere” dal 14 al 16 settembre, la kermesse ha dato spazio al fumetto, ai giochi di ruolo (dal vivo e non) ai videogiochi, al cinema d’animazione ed in più ha dedicato un’area specifica al Giappone, denominata Japan Center.

Contrariamente a quanto succede in altre mostre, questa sorta di “multitasking” tematico non è andata a detrimento dello spazio dedicato al fumetto, anzi!

EtnaComics ha ospitato grandissime firme del fumetto italiano e non, tra cui citiamo – senza avere pretesa di esaustività: Luigi Siniscalchi, David Lloyd, Lucio Parrillo, Emanuela Lupacchino, Gallieno Ferri e per la Wombat, il nostro Enzo Troiano, accompagnato da Giuseppe Guida e Giacomo Porcelli.

Organizzazione ed ospitalità eccellente (fin dalla prenotazione del volo da prendere per raggiungere Catania), saletta VIP alla francese (Angouleme style, giusto per capirci), congruo spazio accordato sia agli editori ed agli autori, sia agli aspiranti artisti  che a loro si rivolgevano per ottenere attenzione sia, infine,  al pubblico affluito in massa il cui interesse è stato oculatamente suscitato.

Trentacinquemila (diecimila in più rispetto all’anno scorso) sono state le presenze e come non si vedevano da anni ormai, lunghissime le file di appassionati che pazientemente aspettavano un disegno autografato dei loro beniamini che, per ricambiare l’affetto e la devozione, in molti casi hanno prolungato il loro tempo dedicato agli autografi.

Questa seconda edizione di EtnaComics cui abbiamo avuto l’onore di partecipare dietro caldo invito è stata una proficua conferma di quella precedente e non temiamo smentite affermando che per qualità dell’offerta, completezza ed organizzazione si colloca sicuramente all’altezza – e per certi versi anche in una posizione superiore – di fiere storiche come il ComiCon di Napoli od il Lucca Games & Comics.

Cogliamo l’occasione per ringraziare l’organizzazione che è stata verso di noi sempre di una gentilezza e disponibilità squisiti e diamo loro appuntamento al prossimo anno, sicuri di ritrovare una realtà ancora più consolidata.

Disegno_Enzo_troiano_Giuseppe_Guida Giuseppe Guida ed Enzo Troiano si sono ritratti, "armati" della loro Arte

 

Enzo_Troiano_ed_Emanuela_Lupacchino Enzo Troiano ed Emanuela Lupacchino

 

Enzo_Troiano_e_David_Lloyd Enzo Troiano e David Lloyd impegnati in una sessione autografi

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 25 Settembre 2012 07:52
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 13