Utenti online

 19 visitatori online
Matite Wombat

Ultimi Commenti

Napoli - Godega anda
Premettendo, che il blogger che cura sia la rubric
Il dopo Comicon...
Intendi il concorso per esordienti?
Il dopo Comicon...
Ho partecipato a questo evento .. purtroppo non ho
Sarno...l'ultima?
Ciao Luca grazie del bel pezzo tu ricorda sempre c
Momento di transizio
Ragazzi,siete dei grandi,un salutone anticipato pr

Sondaggio

Che tipologia di testate comprate abitualmente?
 
Wombat Blog
GodegAfumetti 2010
Scritto da Riccardo   
Lunedì 14 Giugno 2010 06:52


Non ho mai nascosto la mia simpatia per la manifestazione GodegA Fumetti, ne ho mai celato il mio apprezzamento per la loro volontà e per la loro cortesia. Considerò encomiabile la disponibiltà dell' organizzazione tutta ed anche delle autorità locali che non si sono tirate indietro, all' ultimo momento, come è nella norma del Bel Paese.
È proprio l' enfasi sull' accoglienza che a parer mio, risulta la carta vincente, di questa manifestazione, rispetto a tante altre della stessa dimensione.
Godega, per quanto non in possesso, per ovvi motivi, di grossissimi mezzi mi hanno, nonostante tutto, riservato un ospitalità totale;  e lo stesso è valso per tutti quanti gli ospiti presenti. Pari dignità per tutti!
Anche questo non è, purtroppo, usuale; molte manifestazioni, al contrario, fanno, come si suol dire: "Figli e figliastri".
Un altra carta, nettamente a favore, è una grande ottimizzazione delle risorse(in crescita tra un edizione e l' altra). Vi faccio un esempio: per la sera del sabato, ci hanno dirottati ad un ottima sagra a pochi km di distanza con tanto di degustazione di vini e grappe locali ed allietata dai Dogs in a Flat(gruppo  folk-country locale)
Trovata intelligente...
Con una mossa sola, ci hanno fatto divertire( in generale il clima delle sagre è sempre simpatico), facendoci mangiare genuino e per loro, credo, non troppo dispendioso.  La degustazione di cui sopra( arricchita da tavole in tema di Giulio de Vita, di Jacovitti, Andrea Meneghin ) ci ha fatto apprezzare il prodotto enologico locale, da sempre di gran qualità. Tanto che alcuni di noi hanno anche acquistato( tra i quali il sottoscritto che non si tira mai indietro...)
Quindi, tirando le somme l' organizzazione è riuscita probabilmente a risparmiare facendo la scelta migliore.
Questo dovrebbe essere un esempio per tutti.

Tra poco la fine dell'articolo con qualche foto( appena riuscirò a trovare un cavetto funzionante per la mia macchina fotografica) Sigh.

Trackback(0)

Ottieni un TrackBack URL per questo post

Commenti (0)

Scrivi commento

riduci | aumenta

busy