Utenti online

 8 visitatori online
Matite Wombat

Ultimi Commenti

Napoli - Godega anda
Premettendo, che il blogger che cura sia la rubric
Il dopo Comicon...
Intendi il concorso per esordienti?
Il dopo Comicon...
Ho partecipato a questo evento .. purtroppo non ho
Sarno...l'ultima?
Ciao Luca grazie del bel pezzo tu ricorda sempre c
Momento di transizio
Ragazzi,siete dei grandi,un salutone anticipato pr

Sondaggio

Che tipologia di testate comprate abitualmente?
 
Wombat Blog
Fumetti in... Laguna!
Scritto da Riccardo   
Martedì 13 Dicembre 2011 19:34
Imperniata sulla  splendida cornice della Villa Erizzo - cuore monumentale di Mestre - ha raggiunto il pieno successo la terza edizione di " Nuvole Parlanti in Villa" , mostra dedicata ai Games, ai Comics ed al  Cinema che quest' anno ha raggiunto le diecimila presenze ed ha raggiunto il clou tra il 2 ed il 4 dicembre.

Nella Villa Erizzo sono state esposte quasi un centinaio di tavole del nostro Enzo Troiano, Matteo Alemanno, Roberto Bottazzo, Ercole Maurizio, Stelio Fenzo, Fuga Guido, Paolo Ongaro, Ivo Pavone, Massimo Perissinotto , Lucio Schiavon, Emanuele Tenderini, Federico Toffano, Lele Vianello; al Palaplip era allestita la sezione dedicata ai Games ed al Cosplay mentre quella dedicata ai film ed ai fumetti era ubicata al Centro Candiani.

Culturalmente parlando, il bilancio della mostra per noi è sicuramente positivo perchè MestreComics resta una tappa importante se non addirittura fondamentale nel campo dell' esplorazione di nuovi strumenti di espressione artistica tramite l'interazione tra il cinema ed il fumetto.

Purtroppo dobbiamo registrare le solite pecche che a nostro parere affliggono le mostre di nuova generazione (quelle che si allestiscono da un cinque anni a questa parte) sarebbe a dire lo spazio forse troppo limitato dedicato alla promozione del settore dei comics;  saggiamente gli organizzatori hanno pensato bene di tenere ben distinti gli spazi dedicati rispettivamente ai Games ed al Cosplay (che in certi momenti è stato puro e non invadente spasso carnascialesco) la qual cosa non ha evitato però che le case editrici presenti fossero pochissime e che il pubblico interessato (e sì, acquirente) fosse un po' troppo striminzito...

Sebbene sia ancora un poco troppo commerciale, MestreComics ha tutti i requisiti (in primis una buona dose di sano entusiasmo) per diventare una importante exhibition di livello nazionale.

Riccardo Bruno

Trackback(0)

Ottieni un TrackBack URL per questo post

Commenti (0)

Scrivi commento

riduci | aumenta

busy